Hermès Primavera/Estate 2021: la sensibilità del lusso

5 Ottobre 2020 • Fashion

Hermès con la collezione Primavera/Estate 2021 porta in passerella la necessità di recuperare il tempo perduto, raccontando il calore umano tanto desiderato attraverso il sapiente utilizzo della pelle in tutte le sue forme.

L’abbraccio mancato nella collezione di Hermès Primavera/Estate 21

Dopo la Milano Fashion Week, dal 28 settembre è la volta di Parigi, dove ultimamente la situazione Covid è decisamente più severa. I défilé, anche in qui in versione blended, rappresentano la voglia di cambiamento e ritorno alla normalità, fungono da motore emotivo e cercano al meglio di colmare il tempo perduto non nascondendo al contempo ciò che è stato. Hermès è stato uno dei pochissimi a sfilare in presenza, facendosi carico di rappresentare dal vivo i sentimenti condivisi del pubblico presente.

Per Nadège Vanhee-Cybulski, direttore creativo della maison, il fulcro della collezione Hermès Primavera/Estate 2021 è l’abbraccio, quello mancato e tanto desiderato a causa del lockdown: “I wanted the fantasy of touching. I think it’s important to keep that, somehow”. Così il Tennis Club di Parigi diventa teatro di un amplesso simbolico dove moda e arte si intrecciano creando un nuovo modo di comunicare. Dune e colonne eteree si trasformano in tele bianche per artisti chiamati a rappresentare in anteprima lo spirito della collezione, creando la perfetta atmosfera dai ricordi vagamente ellenici.

La pelle come sinonimo di abbraccio

L’abbraccio non può certo non richiamare la pelle: viva, scamosciata, lucida. Presente in tutti e 45 i look della collezione, la pelle è la protagonista assoluta declinandosi in ogni forma e accessorio possibile. La parte superiore si scopre lasciando spalle e schiena libere grazie a body che seguono la sinuosa silhouette femminile, o da crop e fasce minimal che mettono in risalto i fianchi. Anche i blazer diventano crop e accompagnano giacche safari e spolverini leggeri. Le gonne sono a trapezio, lucide e in perfetto total color con la parte di sopra.

Le sciarpe sono incorporate, estendibili a partire dal collo o decorative, accuratamente piegate sopra le spalle. Particolarità assoluta è il grembiule grigliato di catene in pelle, una vera sorpresa per un brand di super lusso tendente sempre a capi iconici ma semplici. Per gli accessori, il ricordo anni ’90 riecheggia tra borse super slim da portare a mano o a tracolla, e clogs classiche in tinta. L’uso sapiente del total color, dal nude al rosso acceso, e dell’unica fantasia in bianco e nero, rendono la collezione ancor più sofisticata e sensuale rendendo assoluto merito alla stilista francese.

 

di Alice Scandurra

2 Responses to Hermès Primavera/Estate 2021: la sensibilità del lusso

  1. Denise bressiani ha detto:

    👍👍👍👍👍👍
    Complimenti per la chiarezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *