“Open Art”: l’arte offerta alla città da Fratelli Rossetti

26 Settembre 2020 • Fashion

Fratelli Rossetti usa la street art per presentare la collezione Primavera/Estate 2021. Il brand mostra ancora una volta il forte legame tra cultura e arte performativa, che si ripresenta dopo la campagna Love Each Side of You, illustrata da Neil Farber e Michael Dumontier. 

Milano, un atelier di “Madonnari”

Il 24 Settembre 2020 in corso Matteotti a Milano, fuori dalla Boutique di Via Montenapoleone 1, c’è stata l’innovativa esposizione della nuova collezione uomo e donna firmata Fratelli Rossetti. I Madonnari sono artisti di strada che eseguono disegni con gessi, gessetti, su strade, marciapiedi e cemento, così chiamati originariamente nel centro Italia perché erano soliti ritrarre immagini sacre di madonne.

Esperti artisti, selezionati in collaborazione con il Centro Culturale Artisti Madonnari, su apposite tavole hanno prodotto quattro disegni dedicati ai quattro modelli iconici della prossima stagione, protagonisti delle opere e richiamanti i quattro elementi naturali: fuoco, terra, acqua e aria. L’evento è stato un’occasione alla portata di ogni cittadino e passante, un’immersione nell’arte, toccandola dal vivo. Il tessuto urbano e il portico milanese si sono trasformati in un atelier di artisti. Fratelli Rossetti presenta per la stagione Primavera/Estate 2021 modelli innovativi, caratterizzati da intrecci colorati, linee decise e forti contrasti.

Frame

Com’è possibile intuire dal nome stesso, questa linea di borse e calzature è caratterizzata da cornici geometriche in pelle lissata e cerata con cuciture raffinate. Ogni modello stupisce con un proprio accostamento cromatico, ricercato e armonico. Il modello tipicamente dandy presenta un nuovo dettaglio che ne sottolinea l’animo libero e anticonvenzionale. Gli eleganti e semplici sandali col tacco e mule presentano il medesimo dettaglio. L’apertura è laterale, lungo la calzatura.

Brera 

Il mocassino Brera torna dopo il successo della stagione precedente, intrecciato con l’effetto “Paglia di Vienna” e anche in versione tricolore. Questo modello trasmette spensieratezza giocando con contrasti cromatici. Abbinata al mocassino, la borsa da donna a secchiello intrecciata, particolare e raffinata.

Magenta

Anche questo nome ricorda il legame con la città di Milano. Il nuovo mocassino Magenta è l’evoluzione dei Magenta Code, dove sono presenti fibbie e staffe che richiamano lo stivale da cavallerizza. Il mocassino si presenta con un’audace punta quadrata e accostamenti cromatici che stupiscono. Oltre al mocassino è presente il sandalo Magenta flat, caratterizzato da fasce incrociate e tacco in oro. Infine la borsa Magenta, un modello “top handle” costituito sulla parte frontale da una fibbia grintosa, coerente con il resto della collezione Magenta.

Habo

Il modello slipper, in morbida pelle con un bicolore sfumato, presenta frangia o maxi nappine, e viene reinterpretato tramite l’uso di diversi finishing, così da creare un effetto degradè dal suede alla vernice. Anche in questo caso è possibile accostare la borsa in abbinato, che riporta le stesse caratteristiche.

 

di Margherita Sala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *