The Blind Side: la vera storia di Michael Oher

12 giugno 2018 • cinezoom

Michael Jerome Oher è un giocatore di football americano che gioca nel ruolo di offensive tackle nei Baltimore Ravens, squadra della National Football League (NFL). In cosa consiste il suo lavoro? Il suo compito principale è quello di difendere il quarterback, bloccando gli avversari, durante le azioni di lancio, specie sul suo lato cieco, il blind side. Non stupisce, dunque, che il titolo della sua biografia, da cui è stato tratto un film, riporti questo termine.

The Blind Side è un film del 2009 scritto e diretto da John Lee Hancock, regista specializzato in pellicole ispirate a storie vere (Saving Mr. BanksThe Founder, per citarne alcune). La pellicola è la storia di una rivincita contro le difficoltà del mondo e della vita; Oher, interpretato da Quinton Aaron, è un giovane di diciassette anni, senzatetto, rimasto orfano di padre e con una madre tossicodipendente.

Un giorno il ragazzo viene notato dalla famiglia Tuohy, la cui madre, Leigh Anne (Sandra Bullock), decide di prendersene cura e di adottarlo. Una nuova famiglia e l’amore per lo sport lo aiuteranno così a superare un passato difficile e infelice e a diventare un giocatore professionista. Una storia commuovente e di riscatto, che ci ricorda che le cose belle accadono, che lo sport, quello sano, aiuta a crescere e a diventare migliori, che con impegno e una famiglia (biologica o adottiva che sia) a sostenerci i sogni si possono realizzare.

E il suo sogno “Big Mike” lo sta ancora vivendo.

 

di Maria Giulia Gatti

[ssba]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *