“Ella & John”: alla ricerca del tempo perduto

17 luglio 2018 • cinezoom

Sempre lì in agguato, come un fantasma che infesta la nostra mente: la malattia, la vecchiaia, i ricordi che sfuggono via, gli ultimi anni della nostra vita. E allora che cosa fareste se vi rimanessero solo pochi anni di vita, una vera vita, con ancora un po’ di lucidità e le forze per camminare? Io non avrei dubbi: un viaggio, un road trip, proprio come Ella e John.

Gli Spencer, John (Donald Sutherland) ed Ella (Helen Mirren), sono una coppia anziana, colpiti entrambi da gravi malattie; potrebbero curarsi ma non sarebbe la soluzione, anzi, rischierebbero di perdersi per sempre. Decidono così, all’insaputa dei figli, di partire da Boston con il camper delle vacanze, The Leisure Seeker, per raggiungere Key West in Florida, dove si trova la casa dello scrittore Ernest Hemingway, di cui John è un grande appassionato.

Il viaggio che il regista Paolo Virzì in “Ella & John” ci aiuta a intraprendere attraverso gli occhi di questi due anziani è malinconico, ma anche emozionante. È un modo per vedere le bellezze degli Stati Uniti lungo la vecchia Route 1, ma anche per studiare da vicino la fragilità umana. Una vita che si sta spegnendo e un amore che invece dovrà resistere nel tempo, nonostante i segreti e le ossessioni nascoste.

Godiamoci, dunque, questo percorso attraverso l’animo umano come la costa orientale degli States: affascinante, avvincente, ricca di emozioni. Un invito a non oziare e lasciarsi andare, ma a vivere, fino all’ultimo, alla scoperta del mondo.

di Maria Giulia Gatti

[ssba]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *