L’arte onirica di Cinzia Cuordicarciofo: tra realtà e fantasia

21 agosto 2018 • Bloggers

Cinzia Bolognesi – in arte Cuordicarciofo – è un’illustratrice e creativa convinta che arricchisce l’Instagram con opere d’arte originali e d’ispirazione onirica. Disegni dai tratti sottili e delicati, bambole o ballerine, sono collocati fra dolcetti, frutta a spicchi e fiori: un dolcissimo contrasto che fa sognare. Conosciamola un po’ meglio!

Ciao Cinzia, che piacere poter fare una chiacchierata con te! Rompiamo un po’ il ghiaccio: cosa si cela dietro il nickname Instagram Cuordicarciofo? Perché questo accostamento fra il nome e il tuo lavoro?

Ciao, il piacere è tutto mio! Il nome Cuordicarciofo viene da lontano: è stato il nick che scelsi per il mio primo blog. Niente che riguardasse il food, mi piaceva l’idea del cuore di carciofo, così tenero e delicato, protetto da tutte quelle foglie dure e pungenti. Una metafora dell’animo umano, il mio perlomeno, in quel periodo. Il cuore del carciofo è la mia arte, con la quale spesso esprimo le mie emozioni più intime.

Le tue illustrazioni sono estremamente creative: leggere figure disegnate si inseriscono in ambientazioni quotidiane dal volto completamente rivisitato. Da cosa ti lasci ispirare e che tipo di messaggio miri a trasmettere?

Mi piace l’idea di prendere una situazione ordinaria, come può essere una colazione oppure delle foglie secche colorate, e trasformarla in un qualcosa che abbia il sapore di un sogno. Il mondo onirico mi ha sempre affascinato molto, e in particolare il suo potere di trasformare l’ordinario in straordinario. Quello che mi piacerebbe trasmettere è proprio questo: l’enorme potenza dell’immaginazione come arma per plasmare la propria realtà.

Tazze di caffè, di tè, frutta, fiori, biscotti: nella composizione qual è la parte dell’illustrazione che richiede maggior cura?

Entrambe le parti, perché non esisterebbe l’una senza l’altra. Di solito mi dedico alla composizione fotografica, studio i dettagli che devono interagire con l’illustrazione e controllo la luce. Dopo lo scatto creo il personaggio o la situazione. Il disegno prende forza e luce dalla foto, mentre gli oggetti, grazie al disegno, cambiano significato.

Un’ultima curiosità. Cinzia vs Cuordicarciofo: quali aspetti predominanti della tua personalità trasporti all’interno delle tue opere d’arte?

Bella domanda! Non è facile rispondere, perché dentro ogni opera metto in gioco tutta me stessa. Se devo scegliere qualche aspetto predominante dico sicuramente la mia parte più sognante e creativa, ma anche quella più anticonformista e sfuggente!

La Redazione ringrazia affettuosamente Cinzia per la sua gentilezza, facendole un grande in bocca al lupo per tutti i suoi progetti!

di Sara Olmo

[ssba]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *